Quali sono ad oggi i principali broker forex italiani?

Quali sono ad oggi i principali broker forex italiani?

Dire quali sono i principali broker forex italiani è un pò difficile, in Italia ci sono molti broker forex che hanno il permesso di operare nel nostro territorio pur non essendo società italiane. I suddetti broker vengono autorizzati ad operare in Italia dopo minuziosi controlli. All’interno di questi siti è possibile consultare guide specifiche su come guadagnare con il forex, opzioni binarie e CFD. Molti siti di broker forex mettono a disposizione dei nuovi iscritti dei programmi demo con moneta virtuale, dove è possibile giocare e fare pratica senza nessun rischio di perdita.

Il forex

Il forex è un mercato di coppie di valute che in base alle notizie dell’andamento mondiale delle monete, interagiscono sulle fluttuazioni valutarie delle monete, per trarne dei profitti. I broker sono capaci di sfruttare il momento opportuno per investire per ricavare dei guadagni. Prima di scegliere un broker forex a cui affidare i propri soldi da investire nel trading, occorre accertarsi che le sue referenze siano positive, che sia un broker in possesso di ottimi requisiti, una vasta gamma di coppie di monete da cui scegliere su quali puntare, spreads competitivi e disponibilità massima verso i propri clienti. Occorre accertarsi della qualità della piattaforma di trading forex, la semplicità nell’effettuare le operazioni e gli strumenti di analisi tecnica che vengono messi a disposizione per gli iscritti.

Investire online

La situazione economica di oggi alquanto decadente ci porta a cercare un’alternativa per poter ricavare dei profitti, visto che vivere dignitosamente diventa ogni giorno più difficile. Il posto fisso che una volta procurava una certa sicurezza ai lavoratori oggi non basta più, lo stipendio guadagnato da una sola persona non basta per mandare avanti agiatamente una famiglia. Negli ultimi tempi Internet propone nuove e efficaci soluzioni di guadagno, uno dei quali è il trading forex online. I principali broker forex offrono la possibilità di fare un corso online di trading senza investire soldi reali per impararne il funzionamento. Terminata l’esperienza e capito il funzionamento, si può cominciare a investire in trading, appoggiato da un broker che ti consiglia come e su cosa investire, per poter ricavare degli utili.

Autorizzazioni

Anche se i principali broker forex non sono italiani, per poter operare in Italia devono essere in regola con l’iscrizione agli uffici di vigilanza dei propri paesi di origine, che rappresentano la Consob italiana (Commissione nazionale per le società e la borsa), istituita con la legge del 7 giugno 1974, n 216 e dimostrare la loro regolarità alla suddetta commissione italiana e il rispetto delle norme, rischio fortissime sanzioni a loro carico.

Pacchetti formativi e costi

Il broker forex al quale viene effettuata la propria iscrizione mette a disposizione dei propri iscritti dei pacchetti iniziali di pregio per dare la possibilità al proprio cliente di imparare a fare trading online su materie prime, azioni, indici ed altri strumenti. I costi del broker sono nettamente inferiori a quelli del trading bancario.

Il CFD (Contract for Difference), è uno strumento di trading che viene utilizzato sempre più spesso da molti investitori. Scegliendo di investire in CFD si investe su un’altro strumento (sottostante), come indici, cambi, forex, materie prime e azioni, evitando le pratiche burocratiche. Investire sui CFD richiede la massima conoscenza del funzionamento.

I CFD, che in italiano stanno ad indicare contratto per differenza, sono dei derivati utilizzati per fare scambio con altri prodotti finanziari senza possederli realmente. Comprare le azioni reali necessita di un capitale molto elevato, comprandolo in CFD non si va a comprare le azioni reali ma vengono stipulati contratti di compravendita che il trader può stipulare con il proprio broker, che quota il prezzo preciso del prodotto originale. Ecco perchè vengono chiamati contratti per differenza, perchè lo strumento verrà negoziato allo stesso prezzo di acquisto oppure di vendita della quotazione in borsa.

Apertura conto

Al momento dell’iscrizione ogni cliente apre un proprio conto presso il broker, da cui si può sia depositare che prelevare denaro. Ognuno è libero di versare una cifra a propria discrezione che non può essere inferiore al minimo stabilito dal broker, ma può essere anche inferiore ai 100 euro. Effettuato il deposito si è liberi di iniziare a investire online la cifra depositata e poter fare dei guadagni sugli investimenti effettuati.

Principali broker forex, Trade.com

Trade.com è un broker in perfetta regola con la Consob per offrire servizi di trading online sui mercati di tutto il mondo 24 ore su 24. Da pochi anni è presente sui mercati e sta acquisendo una reputazione positiva, grazie ai consensi dei suoi clienti che hanno usufruito dei suoi servizi e del suo conto demo gratuito. Vengono offerti 25 euro al momento dell’avvenuta iscrizione dopo conferma telefonica, tutorial e video per approfondire gli argomenti del trading e un’assistenza clienti con servizio chat da poter usufruire anche prima dell’iscrizione. Trade.com è munita di licenza CySEC (Ciprus Securities and Exchang Commission) l’equivalente della Consob italiana. Da quando Cipro è entrata a far parte dell’Unione Europea, molte società di trading si registrano a Cipro per usufruire del suo regime di regolamentazione. Trade.com fa parte della Lead Capital Market che ha in suo possesso innumerevoli autorizzazioni per agire in perfetta regola sui mercati internazionali e per offrire ai suoi clienti una vasta gamma di prodotti CFD a condizioni vantaggiose, con una prima iscrizione di 100 euro e 25 di premio.

Principali broker forex, Plus500

La piattaforma di trading Plus500 che opera in Italia è una succursale della Plus 500CY Ltd,. L’azienda ha sede a Cipro, pecisamente a Limassol ed è una delle società più affidabili per chi vuole fare trading di prodotti finanziari online. La casa madre delle 2 suddette società è la Plus500 Ltd che è quotata alla borsa di Londra. Plus500 è munita di autorizzazione della CySEC, con licenza n° 250/14 che lo autorizza ad offrire prodotti diversi in CFD. L’azienda vanta un portafoglio di 2000 strumenti. È lo sponsor ufficiale dell’Atletico Madrid con contratto stipulato nel 2015.

Principali broker forex, eToro

La società eToro si avvale dei migliori traders per fare trading online su una grande quantità di strumenti finanziari. Ricopre i primissimi posti nella classifica mondiale di broker forex online e vanta 4,5 milioni di utenti sparsi in 140 paesi differenti. L’accesso facilitato al mondo del trading in possesso di eToro, permette ad una quantità di utenti di investire e guadagnare tramite il trading online. eToro mette a disposizione dei propri utenti una Trading Accademy dove è possibile apprendere tutte le nozioni sul trading finanziario. L’Accademia è munita di una vasta gamma di strumenti di apprendimento anche su video che ti insegnano come migliorare il trading e eCorse, che aiuta i trader ad assimilare le tecniche finanziarie per massimizzare i profitti.

Principali broker forex, Markets.com

Market.com è gestito dalla Safecap, una succursale della Playtech PLC, partner ufficiale della squadra di prima divisione Inglese Arsenal F.C. La lunga esperienza sul campo del trading online fanno di Market.com una delle migliori aziende di broker forex. Il motivo che ha reso famosa la società consiste nel fatto che ha iniziato con provvigioni e spread bassi che mantiene ancora oggi, mentre alcuni broker di altre società di trading richiedono provvigioni prima e dopo la giocata.

Tenere sempre presente che facendo trading su CFD si va incontro a rischi che potrebbero comportare la perdita di tutto il deposito versato.

Per saperne di più vi consigliamo di collegarvi online con il sito brokerforex.it per scegliere uno dei principali broker forex italiani che si mettono istantaneamente a disposizione.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Informativa in materia di cookie, sulla base di quanto previsto dalla direttiva europea 2009/136. Utilizzando il sito l'utente acconsente espressamente all'uso dei cookie.Comunque è sempre possibile rifiutare il consenso disattivando l'uso dei cookie nel pannello dedicato di ciascun browser (Firefox, Internet Explorer, Chrome, Safari, Opera, ecc.). Cosa sono i cookie I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser). Utilizzati per migliorare i servizi erogati da un sito, i cookie sono usati per eseguire ad esempio autenticazioni informatiche (ricordare i dati di login in modo da non doverli reimpostare ad ogni accesso), monitoraggio di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server e di norma sono presenti nel browser di ciascun utente in numero molto elevato. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookie, che in alcuni casi sono quindi tecnicamente necessari. I cookie sono classificati in base alla durata e al sito che li ha impostati: - Cookie di sessione : si eliminano alla chiusura del browser. Essenziali per permettere all’Utente di navigare il sito ed utilizzarne i servizi e senza i quali sarebbe impossibile fornire i servizi richiesti dall’Utente; è il caso ad esempio di cookie per la sicurezza delle transazioni nel caso di home banking, o dei cookie per la memorizzazione degli acquisti per lo shop-on-line, ovvero di cookie che facilitano il download delle pagine web visitate - Cookie persistenti : si eliminano dopo un certo periodo fissato - Cookie di prime parti : impostati dai siti Web stessi (con dominio uguale a quello indicato nella barra degli indirizzi del browser) e possono essere letti solo da tali siti. Vengono comunemente utilizzati per archiviare informazioni quali le preferenze, da utilizzare alle successive visite al sito. - Cookie di terze parti : nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie di siti o di web server diversi; ciò accade perché sul sito web visitato possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. (come Google maps, Google Analytics ecc.) Come utilizziamo i cookie Questo sito utilizza tutte le tipologie di cookie sopraelencati. Come controllare, disabilitare e cancellare i cookie E'possibile limitare o bloccare i cookie incontrati nella navigazione del presente sito attraverso l'impostazione nel pannello dedicato del browser. I cookie sono normali file di testo, è quindi possibile accedervi utilizzando la maggior parte degli editor di testo o dei programmi di elaborazione testi. Per aprirli, è sufficiente fare clic su di essi. Per informazioni su come eseguire questo controllo fate riferimento alle informazioni sui cookie fornite dal browser stesso. Se utilizzate un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni. In ogni browser le operazioni di limitazione o blocco dei cookie vengono impostate seguendo una diversa procedura. Per definire le impostazioni corrette utilizzate la funzione di Guida del browser. Per limitare o disattivare i cookie su un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni. Informazioni più dettagliate relative ai cookie su Internet sono disponibili all'indirizzo http://www.aboutcookies.org/. Vi avvisiamo che la limitazione o disattivazione dei cookie potrebbero non garantire un corretto funzionamento del sito web. A causa di eventuali modifiche al nostro sito Web o alle normative riguardanti i cookie, è possibile che queste informative vengano periodicamente modificate. Siamo pertanto autorizzati a cambiare i contenuti delle informative e i cookie indicati nell'elenco in qualsiasi momento e senza preavviso. La versione più aggiornata può essere consultata in questa pagina Web.

Chiudi