Come selezionare broker Forex sicuri ed affidabili

Come selezionare broker Forex sicuri ed affidabili

Il Forex Market e la scelta del broker

Il Forex Market è il mercato valutario più importante del mondo, dove quotidianamente si effettuano transazioni dell’ordine dei 2000 miliardi di dollari. A questo immenso e frenetico mercato possono accedere non solo le grandi multinazionali, i governi e le banche centrali, ma anche i privati e i piccoli investitori, grazie all’intermediazione dei broker.

La scelta del broker, tuttavia, non sempre è semplice come potrebbe sembrare. Talvolta, infatti, si può incappare in broker truffaldini, che hanno come unico scopo quello di organizzare truffe ai danni dei trader più inesperti ed ingenui.

Essere soggetti ad una truffa nel Forex, oggi, non è più una cosa comune come qualche anno fa, quando il mercato valutario è stato aperto ai piccoli investitori. Negli ultimi anni, infatti, proprio per evitare le frodi e per assicurare i possibili investitori sull’affidabilità del Forex, sia i broker più seri e professionali che gli enti di regolamentazione del trading online, hanno dato vita ad una fitta rete di informazioni, per aggiornare chi si avvicina al Forex su come effettuare il proprio ingresso nel mercato valutario ed evitare le truffe.

La frode più comune cui erano soggetti i trader degli anni scorsi era quella di ricorrere a broker imbroglioni e non autorizzati, che si appropriavano degli investimenti dei traders scomparendo poi nel nulla. Oggi, quando si sceglie di entrare a far parte del mondo del trading online, tutti i siti dei broker più seri mettono in guardia dagli intermediari non autorizzati e offrono moltissime indicazioni su come scegliere piattaforme di trading affidabili e sicure.

Le caratteristiche di un broker Forex sicuro
Le caratteristiche di un broker Forex sicuro

Scegliere dei broker Forex sicuri non è una cosa complessa, ma necessita di alcuni accorgimenti fondamentali. Per prima cosa, per essere sicuri di non cadere in una truffa, bisogna controllare che i broker con cui si vuole effettuare il proprio trading siano riconosciuti e regolamentati dagli enti preposti alla sicurezza del trading online.

I siti internet dei diversi broker riportano sempre un link alla pagina delle certificazioni che sono messe in evidenza proprio perché rappresentano una garanzia per i traders.

Tuttavia è bene diffidare dai broker che non riportano i numeri di licenza che possono essere verificati sui siti degli enti preposti al controllo. I broker italiani, per essere autorizzati al trading online, devono essere riconosciuti dalla CONSOB.

Affidarsi ad un broker riconosciuto è sicuramente una garanzia contro eventuali truffe visto che, per ricevere le certificazioni che autorizzano l’attività di brokeraggio, sono necessarie una serie di garanzie a tutela dei traders e del loro capitale.

Il Forex, infatti, prevede solo ed esclusivamente operazioni online, per cui il broker deve assicurare, tra le altre cose, che le transazioni, i codici e le password dei propri clienti siano protette da crittografie adeguate. Inoltre, proprio per garantire trasparenza e sicurezza nelle transazioni, i broker Forex sicuri devono permettere solo ed esclusivamente modalità di pagamento tracciabile come carte di credito, conti paypal o bonifici.

Conoscere i broker tramite i social

Un importante modo per riconoscere l’affidabilità di un broker è quello di informarsi tramite i social, i forum e i blog dedicati al Forex e al trading online. Questi mezzi riportano moltissime informazioni sui vari broker da parte di utenti che li hanno utilizzati e che quindi possono dare consigli ed evidenziarne pregi e difetti.

Bisogna però saper filtrare le critiche troppo dure e fare attenzione ai commenti di traders improvvisati e delusi, che magari hanno perso i propri capitali non per disonestà da parte del broker, ma per completa mancanza di conoscenza del mondo del trading, delle sue regole e dei suoi rischi.

Questi casi non sono rari, visto che molte persone confondono il trading online con il gioco d’azzardo e parlano di frode quando invece le perdite sono causate solo ed esclusivamente dalla superficialità con cui hanno intrapreso determinati investimenti.

Proprio per evitare che i trader inesperti perdano capitali importanti, i broker più professionali offrono moltissimi strumenti didattici, nonché la possibilità di aprire degli account demo, per imparare a fare trading nel Forex senza rischio alcuno. Questi conti, infatti, fanno uso solo ed esclusivamente di denaro virtuale, per cui permettono di esercitarsi senza limiti, fino a che non ci si senta pronti ad affrontare il trading reale.

Truffa o incomprensione?

Molto spesso, si parla di frode da parte di broker quando, invece, si tratta solo di una mancata comprensione dei contratti e dei regolamenti proposti dal broker. 
Un tipico caso di mancata comprensione è quello che riguarda i bonus che molti broker offrono ai nuovi clienti per dar loro il benvenuto nel mondo del trading online. Un bonus è una quantità di denaro che viene data al trader nel momento in cui apre il proprio account.

Tuttavia questi soldi non possono essere prelevati e non perché si tratti di una truffa, ma perché sono soldi destinati esclusivamente all’investimento, ossia messi a disposizione dal broker per stimolare maggiormente il trader ad una serie di operazioni.

Per tutte le informazioni inerenti dubbi sui bonus o su altre problematiche e domande su tutto quanto riguarda le modalità di apertura degli account o di trading, i migliori broker dispongono di un eccellente servizio di assistenza, aperto durante tutto l’orario di apertura del Forex, ossia 24 ore su 24, per sei giorni alla settimana.

Fonte: FXGM, Trading e Forex

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Informativa in materia di cookie, sulla base di quanto previsto dalla direttiva europea 2009/136. Utilizzando il sito l'utente acconsente espressamente all'uso dei cookie.Comunque è sempre possibile rifiutare il consenso disattivando l'uso dei cookie nel pannello dedicato di ciascun browser (Firefox, Internet Explorer, Chrome, Safari, Opera, ecc.). Cosa sono i cookie I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser). Utilizzati per migliorare i servizi erogati da un sito, i cookie sono usati per eseguire ad esempio autenticazioni informatiche (ricordare i dati di login in modo da non doverli reimpostare ad ogni accesso), monitoraggio di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server e di norma sono presenti nel browser di ciascun utente in numero molto elevato. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookie, che in alcuni casi sono quindi tecnicamente necessari. I cookie sono classificati in base alla durata e al sito che li ha impostati: - Cookie di sessione : si eliminano alla chiusura del browser. Essenziali per permettere all’Utente di navigare il sito ed utilizzarne i servizi e senza i quali sarebbe impossibile fornire i servizi richiesti dall’Utente; è il caso ad esempio di cookie per la sicurezza delle transazioni nel caso di home banking, o dei cookie per la memorizzazione degli acquisti per lo shop-on-line, ovvero di cookie che facilitano il download delle pagine web visitate - Cookie persistenti : si eliminano dopo un certo periodo fissato - Cookie di prime parti : impostati dai siti Web stessi (con dominio uguale a quello indicato nella barra degli indirizzi del browser) e possono essere letti solo da tali siti. Vengono comunemente utilizzati per archiviare informazioni quali le preferenze, da utilizzare alle successive visite al sito. - Cookie di terze parti : nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie di siti o di web server diversi; ciò accade perché sul sito web visitato possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. (come Google maps, Google Analytics ecc.) Come utilizziamo i cookie Questo sito utilizza tutte le tipologie di cookie sopraelencati. Come controllare, disabilitare e cancellare i cookie E'possibile limitare o bloccare i cookie incontrati nella navigazione del presente sito attraverso l'impostazione nel pannello dedicato del browser. I cookie sono normali file di testo, è quindi possibile accedervi utilizzando la maggior parte degli editor di testo o dei programmi di elaborazione testi. Per aprirli, è sufficiente fare clic su di essi. Per informazioni su come eseguire questo controllo fate riferimento alle informazioni sui cookie fornite dal browser stesso. Se utilizzate un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni. In ogni browser le operazioni di limitazione o blocco dei cookie vengono impostate seguendo una diversa procedura. Per definire le impostazioni corrette utilizzate la funzione di Guida del browser. Per limitare o disattivare i cookie su un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni. Informazioni più dettagliate relative ai cookie su Internet sono disponibili all'indirizzo http://www.aboutcookies.org/. Vi avvisiamo che la limitazione o disattivazione dei cookie potrebbero non garantire un corretto funzionamento del sito web. A causa di eventuali modifiche al nostro sito Web o alle normative riguardanti i cookie, è possibile che queste informative vengano periodicamente modificate. Siamo pertanto autorizzati a cambiare i contenuti delle informative e i cookie indicati nell'elenco in qualsiasi momento e senza preavviso. La versione più aggiornata può essere consultata in questa pagina Web.

Chiudi